Privacy e trattamento dati da parte di DIRECTUS

Termini e Condizioni

Directus informa la propria clientela dei termini e le condizioni applicate ai contratti di compravendita
§ 1 Campo di applicazione, definizioni
  1. Per i rapporti commerciali tra la Directus GmbH (di seguito “fornitore”) e il cliente (di seguito “cliente”) valgono esclusivamente i presenti termini e condizioni nella versione in vigore nel momento dell’ordine. Termini e condizioni del cliente che differiscono dai presenti termini e condizioni non vengono accettati se non espressamente in forma scritta dal fornitore.
  2. Il cliente è consumatore, se e in quanto lo scopo delle forniture e prestazioni da egli richieste non siano da attribuire maggiormente alla sua attività professionale commerciale o da libero professionista. Invece è imprenditore ogni persona naturale o giuridica che, concludendo il contratto con il fornitore, agisce esercitando la sua attività professionale commerciale o da libero professionista.

§ 2 Conclusione del contratto
  1. Il cliente puó scegliere prodotti dall’assortimento del fornitore e aggiungerli al carrello tramite il pulsante“nel carrello”. Tramite il pulsante “acquista ora” egli fa un’offerta vincolante per la compravendita dei prodotti che si trovano nel carrello. Prima di inviare l’ordine il cliente può cambiare e controllare i dati in ogni momento. L’offerta può essere fatta e inviata soltanto se il cliente accetta i presenti termini e condizioni tramite una spunta su “termini del servizio”, includendoli così nella sua offerta.
  2. Di seguito, il fornitore manda una conferma automatica di ricezione tramite E-Mail al cliente, nella quale viene riportato l’ordine del cliente . La conferma di ricezione automatica documenta soltanto che l’ordine del cliente è giunto al fornitore e non è invece un´accettazione dell’offerta. Il contratto si conclude solo tramite la dichiarazione di accettazione del fornitore, la quale viene inviata con E-Mail separata (Conferma dell’ordine). In questa E-Mail oppure in una E-Mail separata, al più tardi con la consegna della merce, viene inviato il testo del contratto (consistente di, termini e condizione e conferma dell’ordine) Il testo del contratto viene conservato nel rispetto della normativa sulla privacy.
  3. La conclusione del contratto avviene in lingua italiana.

§ 3 Consegna, disponibilità della merce
  1. I tempi di consegna indicati dal fornitore si calcolano dal momento della conferma del contratto, fermo restando l’avvenuto pagamento del prezzo d'acquisto. Quando sul sito internet non sono indicati tempi di consegna diversi, essa è di 14 giorni.
  2. Se al momento dell’ordine del cliente non sono disponibili esemplari dei prodotti da lui scelti, il fornitore lo comunicherà al cliente in modo tempestivo con la conferma dell´ordine. Se il prodotto non è disponibile permanentemente, il fornitore non emetterà una dichiarazione di accettazione. In tal caso il contratto non sarà concluso.
  3. Se il prodotto indicato dal cliente nell’ordine temporaneamente non è disponibile, il fornitore lo comunicherà al cliente in modo tempestivo con la conferma dell´ordine.
  4. Sussistono le seguenti limitazioni di consegna: il fornitore spedisce merce solo a clienti che hanno il loro soggiorno abituale (Indirizzo per la fattura) e richiedono la spedizione (indirizzo di spedizione) in paesi appartenenti all’Unione Europea.

§ 4 Riserva di proprietà
Fino al suo pagamento completo la merce consegnata resta proprietà del fornitore.


§ 5 Prezzi e costi di spedizione
  1. Tutti i prezzi indicati sul sito internet del fornitore si intendono con IVA, in vigore al momento dell’acquisto, inclusa.
  2. I costi di spedizione sono interamente a carico dell’acquirente ove non diversamente specificato.
  3. La merce viene spedita tramite corriere. Il rischio della spedizione grava sul fornitore se il cliente è consumatore.

§ 6 Modalità di pagamento
  1. Il cliente può effettuare il pagamento tramite pagamento online (Pay-Pal, Carta di credito o di debito, Bonifico bancario) oppure tramite contrassegno. Il fornitore si riserva il diritto di escludere modalità di pagamento specifiche nel caso singolo. Il pagamento tramite la spedizione di contanti o assegni non è possibile.
  2. Il cliente può cambiare la modalità di pagamento scelta nel modulo dell’ordine in qualsiasi momento.
  3. Il pagamento del prezzo d’acquisto è dovuto subito con la conclusione del contratto. Se la scadenza dei termini di pagamento è determinata, il cliente che non paga la merce entro tale scadenza sarà suscettibile di mora. In questo caso il cliente deve al fornitore interessi di mora annui del 5 percento al di sopra del tasso BCE.
  4. L’obbligo del cliente al pagamento di interessi di mora non esclude il diritto del fornitore di far valere ulteriori danni di mora.
  5. In caso di pagamento in anticipo il cliente deve pagare l’importo totale, indicando l’oggetto del pagamento, entro cinque giorni dopo l’ordine, sul conto corrente del fornitore. Il fornitore riserva l’oggetto dell'acquisto per cinque giorni.
  6. Con la spedizione della merce la fattura sarà spedita tramite E-Mail o per posta all'indirizzo indicato dal cliente.
  7. In caso di pagamento ritardatario da parte del cliente, il fornitore si riserva il diritto di far valere danni di mora (ad es. costi di incasso, costi di sollecitazione e interessi di mora).
  8. La compensazione con crediti del fornitore è ammessa soltanto con crediti giudizialmente acclarati o non contestati.

§ 7 Garanzia per i vizi
  1. Il fornitore è responsabile per vizi secondo le norme della legge applicabile. Nei confronti di imprenditori il termine di garanzia per i vizi è di 12 mesi.
  2. Un'ulteriore garanzia per merce la fornita dal fornitore sussiste soltanto quando espressamente specificata nella conferma dell'ordine per l'oggetto specifico.

§ 8 Responsabilità
  1. Sono esclusi tutti i diritti al risarcimento del danno del cliente con eccezione dei seguenti diritti: diritti del cliente al risarcimento del danno che risultino dalla lesione della vita, del corpo, della salute o dalla violazione di obblighi contrattuali essenziali (obblighi essenziali) nonché la responsabilità per altri danni che risultino da una violazione degli obblighi del fornitore, i suoi rappresentanti legali o operatori con grave colpa o dolo. Sono obblighi essenziali quelli di cui l’adempimento è necessario per raggiungere lo scopo del contratto.
  2. In caso di violazione di obblighi contrattuali essenziali, nel caso in cui il danno è causato con colpa lieve, il fornitore è responsabile soltanto per il danno prevedibile e tipico per il contratto, a meno che non si tratti di diritti del cliente al risarcimento del danno risultante da una lesione della vita, del corpo o della salute.
  3. Le limitazioni di cui ai commi (1) e (2) precedenti valgono anche a favore di rappresentanti legali e operatori del fornitore quando dei diritti vengono fatti valere direttamente nei loro confronti.
  4. Le limitazioni della responsabilità di cui ai commi (1) e (2) precedenti non valgono quando il fornitore cela il vizio con reticenza dolosa o quando ha dato una garanzia per la qualità del bene. Rimangono salve le norme della legge sulla responsabilità per prodotti (Produkthaftungsgesetz).

§ 9 istruzioni tipo sul recesso
  1. Consumatori che concludono un contratto a distanza hanno un diritto di recesso riconosciuto dalla legge, sul quale il fornitore informa di seguito in conformità del modulo legale. Le eccezioni al diritto di recesso sono regolate nel seguente § 10. Per esercitare il diritto di recesso, il consumatore è tenuto a informarci della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica). A tal fine può utilizzare il modulo tipo di recesso che si trova nel seguente § 2, ma non è obbligatorio.
  2. Il fornitore informa sul Modulo di recesso tipo secondo le norme di legge, come segue:

Link modulo IT: modulo di recesso tipo per resi dall’Italia
Link modulo EN: modulo di recesso tipo per resi da altri paese della EU

Istruzioni tipo sul recesso

Diritto di recesso
Lei ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni.

Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui Lei o un terzo, diverso dal vettore e da Lei designato, acquisisce il possesso fisico dei beni.

Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che Lei invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso.

Effetti del recesso
Se Lei recede dal presente contratto, Le saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a nostro favore, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dalla Sua eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard da noi offerto), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui siamo informati della Sua decisione di recedere dal presente contratto. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento da Lei usato per la transazione iniziale, salvo che Lei non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso.

Il rimborso può essere sospeso fino al ricevimento dei beni oppure fino all’avvenuta dimostrazione da parte del consumatore di aver rispedito i beni.
È pregato di rispedire i beni o di consegnarli a noi, senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ci ha comunicato il suo recesso dal presente contratto. Il termine è rispettato se Lei rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 giorni.
I costi diretti della restituzione dei beni saranno a carico del cliente.
Lei è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante dall'uso improprio del bene stesso.

§ 10 Esclusione del diritto di recesso / estinzione anticipata del diritto di recesso

  1. Il diritto di recesso non sussiste relativamente a contratti per: la fornitura di beni non prefabbricati per la produzione dei quali è decisiva una scelta o un dettato del consumatore (confezionati su misura) o chiaramente personalizzati ai bisogni personali del consumatore; la fornitura di beni che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente.
  2. Il diritto di recesso si estingue in anticipo relativamente a contratti per: la fornitura di beni sigillati che non si prestino ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che siano stati aperti dopo la consegna; la fornitura di beni che, dopo la consegna, risultino, per loro natura, inscindibilmente mescolati con altri beni; la fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici sigillati che siano stati aperti dopo la consegna.

§ 11 Informazione per la risoluzione online delle controversie e con riguardo alla partecipazione al procedimento di conciliazione

Dal 15 febbraio 2016 la commissione europea procura una piattaforma per la risoluzione extragiudiziale online delle controversie. Essa dà la possibilità ai consumatori di risolvere eventuali vertenze con riguardo al loro ordine online senza attivare un procedimento giuridico formale. La piattaforma online per la risoluzione delle controversie è raggiungibile tramite il link esterno: http://ec.europa.eu/consumers/odr/
Ci impegnamo alla risoluzione di eventuali controversie contrattuali tramite comune accordo. Oltre a ciò non siamo obbligati alla partecipazione ad un procedimento di conciliazione e non possiamo offrirLe la partecipazione ad un tale procedimento.


§ 12 Foro competente, diritto applicabile, disposizioni finali
  1. Sui contratti tra il fornitore ed il cliente si applica il diritto della Repubblica Federale Tedesca escludendo il diritto di compravendita previsto dalla Convenzione di Vienna delle Nazioni Unite del 11.04.1980 (CISG). Le disposizioni di legge con riguardo alla limitazione della scelta del diritto applicabile e con riguardo all'applicazione di disposizioni inderogabili soprattutto dello Stato in cui il cliente consumatore ha la sua permanenza abituale, restano ferme.
  2. Il foro competente è quello competente per la sede legale della Directus GmbH.
  3. In caso di invalidità giuridica di singole disposizioni del contratto si considerano vincolanti solo le parti valide. Le disposizioni invalide vengono sostituite dalla legge. Se ciò non fosse si verificherebbe un onere indebito per una delle parti contrattuali e il contratto intero si riterrebbe invalido.
  4. Prevale la versione tedesca dei presenti termini e condizioni.
Ultima modifica: 09 Ottobre 2017

Il sito Directus utilizza i cookie (tecnici e di profilazione propri) per garantirti una migliore esperienza di navigazione.

Se selezioni "Continuare" o accedi a qualunque contenuto presente sul nostro sito senza definire le tue scelte, acconsenti all'utilizzo dei cookie